Che cosa sono le polizze "ALL RISKS"?


Le polizze 'ALL RISKS' sono state concepite per soddisfare l'esigenza di salvaguardia delle macchine e degli impianti industriali sia nella fase di costruzione che in quella di esercizio.

In tale tipo di copertura vengono a confluire le cosiddette polizze rischi tecnologici e più in particolare la polizza 'guasti macchine' (a copertura di macchine, impianti in esercizio), la polizza 'elettronica' (preposta a coprire le apparecchiature elettroniche, i centri elaborazione dati ecc.) le polizze'Car- construction all risks' ,ed 'Ear- erection all risks' ( rispettivamente in copertura dei beni in fase di costruzione e dei montaggi industriali).

Tali coperture originariamente preposte a coprire i rischi concentrati su un determinato bene o una determinata attività, grazie alla costante collaborazione con l'industria, hanno potuto poi svilupparsi secondo una struttura di tipo all risks.

Le polizze all risks hanno una certa diffusione in Nord America ed in Gran Bretagna dove sono presenti da più di venti anni. Il motivo della diffusione di questo tipo di prodotto nei mercati americani ed inglesi piuttosto che negli altri paesi europei è riconducibile sostanzialmente ad un motivo:

- Gli assicuratori inglesi e statunitensi da sempre sono in stretto contatto con il mondo industriale. Ne deriva una maggiore attenzione alla prevenzione, una migliore conoscenza del rischio e quindi una maggiore facilità nel concedere determinate garanzie.

La durata di questo tipo di coperture è sempre annuale: ciò consente all'assicuratore di intervenire con maggiore facilità nel caso che l'andamento della sinistralità sia particolarmente negativo.

Le polizze all risks sono presenti anche nell'Europa continentale, fino a qualche anno fa si rivolgevano esclusivamente a multinazionali, ma oggi sono diffuse anche nel settore delle piccole e medie imprese.


'Giornale delle Assicurazioni'